Notizie

Il Granny oggi

Fino a qualche anno fa se si vedeva una donna con una borsa fatta a mattonelle granny non passava di certo inosservata a qualche commento del tipo “ma cosa indossa la coperta della nonna?” Oggi non passa altrettanto inosservata ma con tutt’altri commenti… “wow ecco la borsa di cui parlavo, LA VOGLIO!.”

Ma si sa, questa è la moda ciclica e assurda, assurdo perché a far testa ai migliori capi di abbigliamento troviamo della maglieria base, fatta da scampoli e con lavorazioni molto semplici.

Questa è una moda che mi piace, caratterizzata da capi fatti interamente a mano, che ognuno può dargli il prezzo che si merita, sappiamo che con qualche decina di euro possiamo realizzarla, ma il tempo chi lo salda? (Questo un altro interrogativo che mi piacerebbe trattare nel prossimo articolo).

Cosa serve per fare una borsa Granny?

Trovi tutto nella nostra home, a partire dalla parte interna in Juta all’uncinetto per crearla.

Abbiamo 3 formati di borsa: la grande, e le due piccole che sono dei formati nuovi, visti pochissimo a giro e che a differenza delle dimensioni più grandi puoi sbizzarrirti sulla creazione di un unica mattonella per lato.

Sono disponibili molte varianti di filato, da quello più classico in cotone a quello più invernale in lana.

Per quanto riguarda l’uncinetto, consiglio di usare sempre una misura che consenta la creazione di una mattonella bella rigida.

Il manico rigorosamente in bamboo. Non è vero che è prettamente estivo, anzi con una lavorazione in misto lana ha un discreto effetto.

Adesso non vi resta altro che iniziare a muovere i vostri uncinetti! Commentate pure per ulteriori info o scrivetemi su whatsapp, sono aperto a tutti i consigli.

Ciao da Francesco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.